Manuela Granata

Street photographer, pittrice, formatasi all’Accademia di belle Arti.

Predilige pellicole di piccolo formato che stampa personalmente su carta baritata ai sali d’argento.

La sua ricerca parte dall‘amore per la luce, che diventa la reale protagonista di ogni singolo scatto.

La giovane fotografa osserva la Luce, la studia, lascia semplicemente che essa la travolga con la sua smisurata forza; osserva con attenzione tutte le sue evoluzioni e se ne sente inspiegabilmente attratta. Fondamentale è per lei sfruttare la magia del chiaroscuro per mezzo del quale i volumi invadono la scena quasi a voler stravolgere ogni noioso equilibrio. La Luce racconta storie e così la fotografa racconta di sé.