Filosofia

Argentique è un progetto articolato che ha la finalità di restituire normalità alle diverse tecniche fotografiche, dalle più antiche al digitale. Abbandonando il concetto, estraneo a qualsiasi forma d’arte, di “tecnica antica superata da nuovi procedimenti”, ci proponiamo di restituire la fotografia all’utilizzo consapevole e maturo da parte di artisti che scelgano la tecnica più congeniale alla propria poetica, al riparo dai pregiudizi e dalle mode tipici del mercato consumer.

In pratica, ci è sembrato utile dare agli autori ed ai fruitori della fotografia classica, una pubblicazione periodica, un sito, un circuito di mostre, una selezione di artisti e di libri, esclusivamente dedicati alla fotografia analogica.

Questo progetto non vuole alimentare il dualismo “analogico vs. digitale”, ma non può esimersi dal sottolineare che il codice di lettura delle immagini digitali prevede una cultura della possibile manipolazione estranea alla lettura delle fotografie classiche.