Romain Cailleaud
una Leica tra gli skaters.

Romain Cailleaud è un giovane fotografo francese di 31 anni.

Già a 15 anni la passione per la fotografia impressiona la sua anima in corrispondenza a un’altra grande passione, quella per lo skateboard. Egli, infatti, comincia a fotografare con i suoi amici skater e da quel momento non si ferma più.

La sua prima macchina fotografica è stata una Nikon FM2, con obiettivo Nikon Nikkor 50 1.2.

La fotografia digitale non è la sua passione, Romain non ama perdere tempo nella post-produzione e nell’elaborazione grafica dell’immagine, piuttosto predilige la spontaneità dello scatto e la totale dedizione a quel momento catartico in cui lo sguardo del fotografo si fonde con l’anima del soggetto, in special modo trova gratificante la fase di stampa, in camera oscura, dove lo scatto prende forma e nell’attimo in cui appare l’immagine sulla carta, l’emozione incombe.

Nella scelta dei soggetti egli segue l’istinto, fotografa ciò che ritiene bello, ma spesso la sua attenzione è rivolta agli skater di cui realizza dei ritratti dove i soggetti non sono ripresi nell’atto di viaggiare tra le geometrie della città ma immortalati nella loro espressione più spontanea, quasi infantile di chi sa di fare ciò che più gli piace e di averci dedicato corpo e anima, essi stanno lì fermi e in mano tengono il pezzo di tavola a loro più caro il mezzo che in qualche modo gli permette di volare.